IL METODO
MIOEQUILIBRIO®

marguerite, flowers, field-1507550.jpg
Riproduci video su marguerite, flowers, field-1507550.jpg

MioEquilibrio®: la ginnastica dell’Essere

Immagina il tuo corpo come un giardino: come faresti ad ammirare le rose, le peonie, i tulipani e l'erba fresca se non lo curassi?
Allora puoi immaginare per esempio le tue spalle, il tuo bacino, il tuo collo e la tua schiena, le tue gambe, i tuoi piedi, le tue mani... come dei fiori di cui prenderti cura ogni giorno, con piccoli esercizi e movimenti definiti dalla respirazione che liberano la tensione lasciando leggerezza e salute.
Il mio equilibrio ci insegna: ci insegna a prenderci cura del corpo e delle emozioni;
ci insegna ad allentare le nostre tensioni, le nostre contratture, e a riportare il corpo in equilibrio;
ci insegna ad allenare il nostro sentire.
Ognuno partendo da sè può fare tantissimo: può piantare semi di ascolto, di armonia, di bellezza e di amore per se stesso e per gli altri.
E ringrazio le mie allieve e i miei allievi dei Corsi e degli Stage, che hanno imparato nel tempo ad ascoltarsi e con i loro cambiamenti, le loro schiene sempre più elastiche e fluide e i loro occhi luminosi, ispirano le mie metafore.
Maria Elisa Marchiani
Ideatrice Metodo MioEquilibrio®

Il Metodo MioEquilibrio® utilizza 8 strumenti: 

1) la Valutazione Strutturale/Posturale  

2) Il lavoro sul corpo: il gruppo, i corsi settimanali e gli stage, e le sedute individuali

3) La Respirazione

4) L’ascolto propriocettivo del proprio corpo, delle sue tensioni e delle sue possibilità: dalla conoscenza alla consapevolezza somato-emozionale. 

5) Allungamento e decontrazione delle catene muscolari, rilascio mio-fasciale e somato-emozionale. 

Allungamento prima della parte destra del corpo collegata all’emisfero sinistro del cervello, razionale e organizzatore, poi della parte sinistra collegata all’emisfero destro, emozionale e creativo. Lavoro centrale per armonizzare le due parti: si crea una maggiore spugnosità e fluidità del corpo calloso che collega i due emisferi (Yang e Yin).

6) Percezione e Consapevolezza dei cambiamenti strutturali del corpo

7) Il movimento sentito e sensibile: il sistema neurologico registra e memorizza il nuovo schema corporeo e motorio nel piacere del movimento libero ed espressivo e nella relazione con l’altro. 

Sciogliere tensioni, riaprendo per esempio delle spalle che si erano chiuse in cifosi, vuol dire riappropriarsi di una parte di sé che necessita di un vissuto di calore, di accoglienza e di piacere affinché questa apertura possa fissarsi nella nostra memoria neurologica, diversamente le spalle torneranno, nei giorni successivi, a chiudersi.

8) La musica a 432 Hz accompagna il lavoro. Basandomi sulle ultime scoperte scientifiche, condotte anche dall’Università di Bologna, su come le cellule rispondono alla musica, ho deciso di utilizzare la frequenza a 432 HZ che corrisponde alla frequenza bio-logica e fisio-logica delle cellule e alla loro intelligenza agevolandone l’armonizzazione ed il riequilibrio.

Il Metodo

Ho scelto la parola MioEquilibrio® per definire la metodologia che propongo perché “Mio” dal greco significa “Muscolo” ma ha anche un significato più intimo connesso al “proprio mondo Emozionale”.

In ogni tensione mio-fasciale c’è infatti una memoria che è anche emotiva e questo collegamento è fondamentale per percepirci nella nostra integrazione tra corpo mente ed emozioni.

Il MioEquilibrio® è una metodologia di lavoro sul corpo che nasce per proporre un nuovo approccio e una nuova pedagogia del corpo e per dare valore all’ intelligenza e al linguaggio corporeo al fine di migliorare la qualità della vita e tenere in buono stato il proprio “terreno”.

Il MioEquilibrio® si prende cura del corpo e propone un lavoro per la prevenzione e la cura delle problematiche mio-osteo-articolari come il mal di testa, il mal di schiena, l’artrosi, l’ernia al disco, la scoliosi, la fibromialgia,  stati di ansia, stress, astenia. Propone esercizi per ampliare e conoscere la propria respirazione, per mantenersi in salute in un equilibrio vitale, armonico e consapevole.

Il dolore e l’infiammazione rappresentano la risposta biologica ad un accumulo di tensione, questo rilascio può essere accompagnato in modo naturale e bio-logico con esercizi specifici e rimedi naturali che aiutano il drenaggio dell’infiammazione e portano la persona a comprendere la dinamica della tensione, a scioglierla e a recuperare uno stato di salute.

Il MioEquilibrio® agisce sui muscoli e sulle fasce proponendo esercizi e movimenti mirati che seguono la fisiologia e la biologia del corpo e della respirazione per armonizzare la struttura e la postura, modulare e drenare l’infiammazione e allenare la persona a sentire il proprio corpo. Fin dalle prime sedute si percepisce il cambiamento della struttura, la maggiore elasticità del corpo e delle articolazioni, le possibilità motorie migliorano e con esse anche il proprio stato d’animo.

Un metodo universale

È adatto ed indicato a tutte le fasce di età, dai bambini agli anziani ed è utilissimo per le donne in gravidanza in quanto il lavoro di allungamento muscolare profondo rende più elastici e flessibili i tessuti facilitando e migliorando la qualità del parto.
Per i bambini e per gli adolescenti le sedute di gruppo sono della durata di un'ora.

Il colloquio e la valutazione strutturale-posturale

Il percorso viene stabilito e concordato dopo un colloquio con la persona e dopo l’analisi strutturale/posturale che prevede anche una valutazione del percorso, attraverso delle fotografie con una griglia che permette di verificare le modifiche strutturali del corpo.
Il MioEquilibrio® propone dei percorsi di lavoro sul corpo attraverso sedute settimanali, quindicinali, stage intensivi nel fine settimana, stage residenziali,
sedute individuali.
Ogni seduta settimanale dura due ore ed è uno spazio di cura di sé, di ascolto attivo e di allungamento profondo delle catene muscolari.
Seduta dopo seduta le persone apprendono ad ascoltare il corpo, a
sciogliere le contratture muscolari e
a liberarsi da quelle tensioni, rigidità, dolori muscolari ed articolari che spesso
abbassano l’energia vitale e creano stanchezza.

Il movimento sentito e sensibile

Quando i muscoli sono contratti bloccano o comunque limitano molto il movimento della parte stessa e di quelle ad essa collegate.
La zona contratta resta ferma per lungo tempo.
La stessa circolazione sanguigna in quella zona sarà minore.
Di conseguenza è fondamentale SCIOGLIERE la tensione muscolare ma poi è altrettanto fondamentale SENTIRE il MOVIMENTO della parte liberata dalla tensione e dal blocco.
Si tratta quindi di percepire attraverso un MOVIMENTO SENTITO E SENSIBILE, e non meccanico come quello della ginnastica, la nuova possibilità di movimento, di comunicazione e di respiro della parte che era chiusa e rigida.
Questo avviene in un clima di ascolto e di non giudizio dove ognuno può dare voce al proprio corpo che mano a mano, nella progressività delle sedute, lascia le tensioni per sentire la libertà e il piacere dello star bene e del muoversi con fluidità.
Si scopre che il respiro ci può attraversare dalla testa ai piedi, si ritrova stabilità, il corpo torna verso il suo asse fisiologico, ritrova armonia ed equilibrio fra le parti.

Ascoltare il corpo

Questo metodo prevede anche dei cicli di sedute individuali della durata di 50 minuti sia per i bambini e adolescenti sia per gli adulti.
Lo scopo delle sedute individuali è quello di sciogliere le tensioni, le contratture e le rigidità muscolari che sono alla base della maggior parte delle problematiche e dei dolori osteoarticolari, riportando il corpo al suo naturale stato di equilibrio, proporzione armonica fra le parti, fluidità e libertà del movimento.
Questo avviene attraverso una fase di ascolto del corpo, di esercizi specifici utilizzando palline di diversa consistenza e di massaggio per allungare e sciogliere le catene muscolari.
I muscoli allungati non sono muscoli lassi ma muscoli tonici, muscoli che sono allungati sia nel ventre che nelle inserzioni.
Dopo aver lavorato la parte destra del corpo, si sentono le differenze, sia da sdraiati che in piedi e si sente il corpo che riprende il suo spazio, la sua stabilità, il suo equilibrio e verticalità, si sentono i muscoli riprendere forma e pienezza dando tonicità, elasticità e fluidità al corpo.
La forza non sta nella rigidità ma nella elasticità, nella morbidezza che non ha niente a che fare con la lassità.
Un muscolo è lasso quando c'è un accorciamento forte che porta fuori asse il corpo.

MioEquilibrio® propone un lavoro di:

  • ascolto e consapevolezza del proprio corpo e dei cambiamenti strutturali che avvengono: cambiamento dello schema corporeo e motorio. 
  •  rieducazione e sensibilizzazione percettiva sensoriale 
  •   allungamento delle catene muscolari attraverso esercizi di contrazione isometrica 
  •  scarico delle tensioni muscolari ed emotive 
  •  massaggio e automassaggio 
  •  movimento sentito e sensibile per sperimentare i cambiamenti strutturali e motori registrando a livello neurologico le nuove possibilità del corpo.

MioEquilibrio® propone un lavoro di:

  • ascolto e consapevolezza del proprio corpo e dei cambiamenti strutturali che avvengono: cambiamento dello schema corporeo e motorio. 
  •  rieducazione e sensibilizzazione percettiva sensoriale 
  •   allungamento delle catene muscolari attraverso esercizi di contrazione isometrica 
  •  rilascio delle tensioni muscolari ed emotive 
  •  massaggio e automassaggio 
  •  movimento sentito e sensibile per sperimentare i cambiamenti strutturali e motori registrando a livello neurologico le nuove possibilità del corpo.

Dove

I gruppi settimanali e le sedute individuali si svolgono a  Bologna e a Pianoro (BO), mentre gli stage intensivi del fine settimana si svolgono sia a Bologna sia in altre località. 

MioEquilibrio® propone dei percorsi di lavoro sul corpo attraverso sedute settimanali, quindicinali, stage intensivi nel fine settimana, stage residenziali,
sedute individuali.

Ogni seduta settimanale dura due ore ed è uno spazio di cura di sé, di ascolto attivo e di allungamento profondo delle catene muscolari.

×

Powered by WhatsApp Chat

× Posso aiutarti?